Oro Analisi Fondamentale per il 27 Novembre 2014 Previsioni
Inviato November 26, 2014 15:25 (GMT)
Da Analista FX Empire - Barry Norman
Oro  Analisi Fondamentale per il 27 Novembre 2014  Previsioni

Oro Analisi Fondamentale per il 27 Novembre 2014 Previsioni

L’oro, in vista delle festività negli Stati Uniti, perde $ 2,30 per attestarsi a $ 1195,50. Un fiume di dati sull’economia USA è atteso prima della chiusura dei mercati per il lungo weekend di vacanze per il Giorno del Ringraziamento. I trader attendono nervosamente eventuali segnali da parte del dollaro, ma anche l’esito del referendum in Svizzera sulle riserve d’oro della banca centrale. Questa settimana, in vista delle festività di giovedì per il Giorno del Ringraziamento negli USA e del referendum indetto per domenica prossima in Svizzera, il mercato dell’oro si è mosso all’interno di un range piuttosto ristretto e privo di direzione.
Il mercato, dopo aver recuperato a inizio novembre dal minimo degli ultimi quattro anni e mezzo, sta registrando un calo del volume di scambi; ad ogni modo non tutti credono che il peggio sia passato. La Societè General ha tagliato le previsioni sul prezzo dell’oro, dichiarando che i prezzi potrebbero aggirarsi attorno ai $ 1150 nel corso quarto trimestre, e a $ 1025 l’anno prossimo.

L’oro quest’anno è rimasto pressoché invariato, dopo aver registrato nel 2013 il peggiore crollo degli ultimi trent’anni in corrispondenza del ventilato aumento dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve, favorito dal miglioramento dell’economia USA; le altre banche centrali sono ancora alle prese con una espansione delle misure di stimolo. La scorsa settimana il Presidente della Banca Centrale Europea Mario Draghi ha dichiarato che la BCE, qualora lo reputasse necessario, potrebbe espandere il programma di acquisto di asset; d’altro canto appena il mese scorso la Banca del Giappone ha fatto ricorso a un’espansione del programma di acquisto titoli ai massimi livelli del 2014.

Secondo quanto sostenuto ieri Dipartimento per Censimenti e gli Studi Statistici di Hong Kong, nel mese di ottobre le importazioni di oro da Hong Kong verso la Cina, il più grande consumatore al mondo, avrebbero registrato un incremento per il terzo mese consecutivo. I volumi per il contratto di riferimento Shanghai Gold Exchange dall’8 ottobre fino a ieri hanno superato la media giornaliera di questo anno pari a circa 14.877 kg al giorno.

Posted by bordingr at 26 Nov, 2014 5:24 PM Categoria: Notizie oro
Tags: