Metalli Preziosi Analisi Fondamentale per il 31 Marzo 2015 Oro Argento e Platino Previsioni
Inviato March 30, 2015 16:26 (GMT
Da Analista FX Empire - Barry Norman
Metalli Preziosi  Analisi Fondamentale per il 31 Marzo 2015 Oro Argento e Platino Previsioni

Metalli Preziosi Analisi Fondamentale per il 31 Marzo 2015 Oro Argento e Platino Previsioni

L’oro cede oltre 10$ attestandosi a 1190,40, seguito da vicino dall’argento che lascia sul terreno 271 punti attestandosi a 16,798; anche il platino è in ribasso e si ferma a 1130,00. Il prezzo dell’oro lunedì mattina rimane al di sotto della soglia psicologica dei 1200$; le dichiarazioni del presidente della Federal Reserve Janet Yellen rilasciate venerdì, secondo le quali, sulla base dei miglioramenti dell’economia USA, un aumento dei tassi di interessi nel corso del 2015 è pressoché certo, hanno contribuito a sostenere il dollaro alleviando i timori di ulteriori ritardi nell’aumento dei tassi.

La valuta statunitense era a quota 1,0860 contro l’euro, ma i dati positivi sull’inflazione in Spagna hanno per ora impedito di raggiungere quota 1,0800. La stima Flash dell’indice dei prezzi al consumo in Spagna si attesta a -0,7%, un dato sensibilmente migliore rispetto alle previsioni che indicavano un -1,0%; invece il dato sull’economia tedesca, che uscirà in giornata, è previsto allo 0,4%.

“In questo momento vediamo il dollaro puntare ancora una volta verso l’alto” sostiene David Govett della Marex Spectron, “mentre i metalli preziosi tornano a volgere in ribasso. Con il prezzo dell’oro a questi livelli, la domanda fisica tende a svanire e in assenza di nuovi investimenti, la vendita sui rally si è rivelata ancora una volta la strategia giusta; i movimenti del dollaro continueranno ad essere il fattore principale dietro all’andamento del prezzo del prezioso”. Il pullback sul mercato aurifero ha ricevuto un ulteriore impulso dalle dichiarazioni della presidente della Federal Reserve Janet Yellen secondo la quale, in considerazione dei miglioramenti continui delle condizioni economiche negli USA, un aumento dei tassi di interesse nel corso del 2015 è pressoché scontato.

I membri della Fed sono inchiodati in quello che è divenuto un dibattito pubblico sempre più ampio su quale sia il momento giusto per ammontare i tassi di interesse, prossimi allo zero dal dicembre 2008. Attualmente i mercati stimano in media che il primo aumento avverrà nella seconda metà di quest’anno.

Nel pomeriggio sono attesi l’indice core dei prezzi PCE, i dati sulla spesa e il reddito personale e sulla vendita delle case esistenti.

 

Dati economici per il 30 marzo 2015, dati reali vs. previsioni:

ValutaEventoRealePrevistoPrecedente
  JPYProduzione industriale-3.4%-1.8%3.7%
  EURIndice IPC Germania (mensile) 0.5%0.9%

Prossimi eventi economici di rilievo:

Martedì 31 marzo 2015

ValutaEventoRealePrevistoPrecedente
  NZDPermessi edilizi-3.8%
  AUDVendite nuove abitazioni HIA1.8%
  AUDCredito al settore privato0.5%0.5%
  EURVendite al dettaglio Germania-0.8%2.9%
  EURTasso di disoccupazione Germania-12K-20K
  EURTasso di disoccupazione Germania6.5%6.5%
  GBPInvestimenti delle imprese (trimestrale)-1.4%
  GBPSaldo delle partite correnti (Q4)-21.5B-27.0B
  GBPPil (trimestrale) (Q4)0.5%0.5%
  GBPPil (annuo) (Q4)2.7%2.7%
  EURIndice IPC (annuo) (Mar)-0.1%-0.3%
  EURTasso di disoccupazione (feb.)11.2%11.2%
  CADPil (mensile) (gen.)0.3%
  USDIndie PMI Chicago (mar.)51.545.8
  USDFiducia consumatori CB96.096.4

Programma aste titoli di Stato

Data Orario Paese

30 mar. 10:10 Italia Aste BTPs/CCTeus

01 apr. 10:30 Germania Asta Bobl aprile 2020 4 mld euro

01 apr. 15:30 Svezia Dettagli asta titoli 8 aprile

02 apr. 10:10 Francia Aste OATs

02 apr. 16:00 USA annuncio dettagli asta Notes a 3-10 anni e Bond a 30 anni

 

Posted by bordingr at 31 Mar, 2015 8:27 AM Categoria: Notizie oro
Tags: