Metalli Preziosi Analisi Fondamentale Previsioni per il 2 Aprile 2015 – Oro, Argento e Platino
Inviato April 01, 2015 15:18 (GMT)
Da Analista FX Empire - Barry Norman
Metalli Preziosi Analisi Fondamentale Previsioni per il 2 Aprile 2015 - Oro, Argento e Platino

Metalli Preziosi Analisi Fondamentale Previsioni per il 2 Aprile 2015 – Oro, Argento e Platino

L’oro cede i recenti guadagni lasciando sul terreno quasi 2$ per attestarsi a 1181,30, mentre l’argento cede 55 punti e si attesta a 16,543; il platino scende invece a quota 1134,15, in ribasso di 9$. Mercoledì i future sull’oro guadagnano lo 0,21%, favoriti dalla creazione di nuove posizioni da parte degli speculatori in scia al trend positivo a livello globale. Nonostante le perdite degli ultimi giorni che hanno portato il prezzo sotto quota 1185$ l’oncia, per buona parte delle ultime due settimane l’oro si è allontanato in misura considerevole dal supporto dei 1150 $, raggiungendo il massimo delle ultime tre settimane a quota 1220$. La scorsa settimana ha chiuso attorno ai 1200$, per ripartire lunedì ancora una volta in ribasso. Il mercato tiene lo sguardo puntato sui 1200$ e sarà interessante verificare come reagirà a questo livello. Secondo i trader, se escludiamo gli acquisti da parte dei gioiellieri, il recupero dei prezzi dei metalli preziosi è perlopiù dovuto a un trend globale positivo a causa del calo del dollaro, che ha alimentato l’interesse nei confronti dei metalli preziosi.

Martedì l’oro si è mosso ancora una volta in ribasso, messo sotto pressione dal rafforzamento del dollaro e dal calo dei prezzi del petrolio, nonché dalle aspettative che vogliono che la Federal Reserve aumenterà i tassi di interesse quest’anno favorendo il secondo mese consecutivo in ribasso sul mercato delle lingotto. Dopo aver toccato la scorsa settimana il massimo delle ultime tre settimane sopra quota 1200$ l’oncia, l’oro a perso il 3%; venerdì il presidente della Federal Reserve Janet Yellen aveva sostenuto che molto probabilmente il primo aumento dei tassi di interesse avverrà nel corso del 2015. Le affermazioni della Yellen, che ha rimarcato gli importanti miglioramenti nell’economia USA, hanno portato all’interruzione del rally dell’oro che durava da sette giorni – la più lunga serie su terreno positivo dal 2014 – favorita dalla speranza che la Fed potesse in qualche modo rallentare il processo di aumento dei tassi di interesse.

Posted by bordingr at 02 Apr, 2015 8:20 AM Categoria: Notizie oro
Tags: