Metalli Preziosi Analisi Fondamentale Previsioni per il 22 Settembre 2015 - Oro, Argento e Platino
Settembre 21, 2015 19:25 (GMT)
By Analista FX Empire - Barry Norman
Metalli Preziosi Analisi Fondamentale Previsioni per il 22 Settembre 2015 - Oro, Argento e Platino

Metalli Preziosi Analisi Fondamentale Previsioni per il 22 Settembre 2015 - Oro, Argento e Platino

Analisi e suggerimenti:

L’oro si attesta a 1131,00, in ribasso di 6,80$, mentre i trader continuano ad aggiustare le proprie posizioni dopo la decisione del FOMC e la successiva conferenza stampa. A quanto pare un numero crescente di membri della Fed sarebbe favorevole a un aumento dei tassi nel corso del 2015. L'argento cede 38 punti scivolando a 15,125, mentre il platino lascia sul terreno 8,95$, scendendo a 975,40. Il lingotto lunedì si allontana dal massimo delle ultime tre settimane stabilito nella sezione precedente; intanto le borse si muovono in rialzo e il dollaro frena il rally provocato dalla decisione della Federal Reserve della scorsa settimana.
Le borse europee lunedì guadagnano lo 0,6%, mentre il dollaro guadagna terreno contro un paniere delle principali valute estere; intanto, dopo che la Federal Reserve ha deciso di posticipare l'aumento dei tassi di interesse, si fa strada l'ipotesi che altre importanti banche centrali possano ricorrere a misure di politica monetaria espansiva.

Il mercato aurifero a inizio mese è rimasto contenuto all'interno di una gamma di oscillazione piuttosto ristretta, in un clima di incertezza legato all'eventuale aumento dei tassi di interesse da parte della Fed (il primo da quasi 10 anni), eventualità che aumenterebbe il costo opportunità è legato al possesso di oro - investimento che non produce rendimenti - e che invece potrebbe favorire il dollaro.

Il biglietto vede si è mosso in netto rialzo dopo che giovedì la Fed si è pronunciata contro un aumento dei tassi, toccando un picco a quota $ 1141,50 il giorno successivo, per poi battere in ritirata.

"Ciò che è certo è che ogni eventuale ritardo nella decisione di aumentare i tassi di interesse avrà l’effetto di supportare i prezzi, ma questo non basterà a cambiare l'attuale trend ribassista del mercato dell’oro in un trend rialzista" sostiene l'analista Robin Bahr, analista per la Societè Generale.

La Fed giovedì scorso ha deciso di mantenere i tassi di interesse inalterati dando credito ai timori per l'economia globale, alla volatilità dei mercati finanziari e alla debole inflazione USA, lasciando però sul tavolo la possibilità di un modesto incremento dei tassi entro fine anno.

Secondo un sondaggio Reuters condotto giovedì dopo la decisione della Fed, la maggioranza delle principali banche di Wall Street ora prevede un aumento dei tassi nel mese di dicembre. Venerdì le principali borse si sono mosse in ribasso e le obbligazioni in rialzo, provocando un netto calo dei rendimenti e favorendo l’oro come bene rifugio.

Azioni e valute dei mercato emergenti, più vulnerabili rispetto ad un aumento dei tassi di interesse negli USA, hanno subito accolto positivamente la decisione della Fed di posticipare l’aumento dei tassi di interesse, ma al rimbalzo a fatto seguito una prosecuzione dell’ondata di vendite.

La decisione della scorsa settimana di non aumentare i tassi di interesse ha avuto un effetto positivo sull’oro, investimento che non produce interessi, perché con un aumento potrebbe provocare un calo della domanda. Tuttavia, considerando che si prevede un aumento dei tassi entro la fine dell'anno, i guadagni sul mercato dell’oro potrebbero essere limitati.

FxEmpire realizza analisi dettagliate per ciascuna delle coppie valutarie e materia prima seguita. Le analisi fondamentali si dividono in tre parti. Realizziamo anche analisi mensili e previsioni al principio di ciascun mese. Infine, ci sono i nostri rapporti settimanali, con l’analisi dei dati e delle informazioni economiche

Pubblicazioni di oggi:

ValutaEventoAttualePrevistoPrecedente
Giappone – Giornata del rispetto per le persone anziane
  EURIPP Germania (m/m) (agosto) -0,5%-0,3%0,0%
  CADVendite all'ingrosso (m/m) (luglio)0,8%1,3%
  USDVendite di abitazioni esistenti (agosto)5.52M5.59M
  USDVendite di case esistenti (m/m) (agosto)-1,3%2,0%

 

Prossimi eventi economici di rilievo:

Martedì, 22 settembre 2015

 

Valuta                      Evento                           Attuale                       Previsto                 Precedente

                                Giappone – Festa Nazionale

AUD                         Indice dei prezzi delle abitazioni (t/t) (T2)                                         1,6%

GBP                         Tendenze degli ordinativi industriali                                                   - 1%

 

Calendario delle aste dei titoli di Stato

 

Data Ora Paese

22 settembre 10:00 Paesi Bassi Asta di titoli di Stato

22 settembre 17:30 Italia Pubblicazione dei dettagli dell'asta di CTZ/BTPei del 25 Settembre

22 settembre 19:00 Stati Uniti Asta di titoli a 2 anni

23 settembre 11:30 Germania Asta di Schatz del valore di 4 miliardi di Euro con scadenza a settembre 2017

23 settembre 16:30 Svezia Pubblicazione dei dettagli dell'asta del 30 settembre

23 settembre 19:00 Stati Uniti Asta di FRN a 2 anni

23 settembre 19:00 Stati Uniti Asta di titoli a 5 anni

24 settembre 11:00 Svezia Asta di titoli di Stato I/L

24 settembre 17:30 Italia Pubblicazione dell'asta dei BTP/CCTeu del 29 Settembre

24 settembre 19:00 Stati Uniti Asta di titoli a 7 anni

25 settembre 11:10 Italia Asta di CTZ/BTPei

28 settembre 11:30 Germania Asta di Bubill del valore di 1,5 miliardi di Euro con scadenza  12 mesi (settembre 2016)

gold28

Posted by bordingr at 22 Sep, 2015 10:44 AM Categoria: Notizie oro
Tags: