Oro al minimo di 2 settimane dopo il report ADP positivo
Materie prime & Futures30.09.2015 14:37
© Reuters.  I futures dell’oro scendono al minimo di 2 settimane© Reuters. I futures dell’oro scendono al minimo di 2 settimane

Investing.com - I futures dell’oro continuano a scendere e segnano il minimo delle ultime due settimane questo mercoledì, dopo i dati che hanno mostrato che l’occupazione non agricola privata USA è aumentata più del previsto a settembre, alimentando l’ottimismo per lo stato di salute dell’economia e sostenendo le aspettative di un aumento dei tassi di interesse quest’anno.

Sulla divisione Comex del New York Mercantile Exchange, l’oro con consegna a dicembre tocca il minimo della seduta di 1.117,90 dollari l’oncia troy, il minimo dal 17 settembre, prima di attestarsi a 1.118,00 dollari negli scambi della mattinata statunitense, in calo di 8,80 dollari, o dello 0,78%.

Ieri, l’oro è sceso di 4,90 dollari, o dello 0,43%, dal momento che le aspettative di un aumento dei tassi USA nei prossimi mesi hanno ridotto l’appeal del metallo prezioso.

L’azienda di elaborazione buste paga ADP ha dichiarato che l’occupazione non agricola USAè cresciuta di 200.000 unità questo mese, molto più delle 194.000 previste. L’economia ha aggiunto 186.000 nuovi posti di lavoro ad agosto, dato rivisto al ribasso da una stima precedente pari a 190.000 unità.

I traders attendono ora il report USA sull’occupazione per il mese di settembre, previsto per venerdì, che potrebbe far luce sulla possibilità di un aumento dei tassi di interesse a breve termine.

È previsto un aumento di 203.000 nuovi posti di lavoro questo mese, dopo l’incremento di 173.000 nuovi posti di lavoro ad agosto, mentre il tasso di disoccupazione dovrebbe essere rimasto invariato al 5,1%.

Sui mercati cresce l’attesa inoltre per l’intervento della Presidente della Fed Janet Yellen, che aprirà i lavori della conferenza annuale della Federal Reserve a St. Louis alle 15:00 ET di oggi.

La scorsa settimana la Yellen ha reso noto che la banca centrale potrebbe alzare i tassi di interesse prima della fine dell’anno.

Secondo molti economisti la Fed comincerà ad alzare i tassi a dicembre dopo aver mantenuto invariata la politica monetaria questo mese, tra i timori per l’economia globale, in particolare per quella cinese.

I futures dell’oro dovrebbero segnare un crollo del 4% nel trimestre che si concluderà quest’oggi, 30 settembre, per via della possibilità che la Federal Reserve alzi i tassi nel 2015.

Negli ultimi mesi, la tempistica dell’aumento dei tassi da parte della Fed è stata un costante oggetto di discussione sui mercati.


Posted by bordingr at 30 Sep, 2015 3:27 PM Categoria: Notizie oro
Tags: