Oro: per i prossimi due anni ancora in un range ristretto (analisti)

Valeria Panigada

31 maggio 2016 - 11:45

MILANO (Finanza.com)

Il prezzo dell’oro continuerà a scambiare in un range ristretto. Finché i rischi legati alla Brexit, al rallentamento cinese e a una possibile forte svalutazione dello yuan non si concretizzeranno e finché la contrapposizione in termini di politica monetaria tra le principali banche centrali persisterà (da una parte c’è la Fed che si sta avviando verso un irrigidimento con i suoi piani di rialzo dei tassi e dall'altra c’è l’approccio da colomba della BoJ e della Banca Centrale Europea con possibilità di ulteriori tagli dei tassi), "il prezzo dell’oro continuerà a scambiare in un range ristretto, poiché tale divergenza terrà a freno qualunque calo brusco del dollaro", sostiene Nevine Pollini, senior analyst commodities di Union Bancaire Privée UBP). "Siamo sempre convinti, quindi, che nei prossimi due anni il metallo giallo rimarrà in un range tra i 1100 e i 1350 dollari", conclude l'esperto.

Posted by bordingr at 31 May, 2016 2:15 PM Categoria: Notizie oro
Tags: