Thom Europe riapre per 190 mln il bond 2019 per finanziare l’acquisto di Stroili Oro

stroili





Settembre 15, 2016

Pubblicato da: BeBeez

Thom Europe, il gruppo francese che controlla, tra le altre, la catena di gioiellerie Histoire d’Or, ha riaperto ieri per 190 milioni di euro la sua emissione obbligazionaria a scadenza aprile 2019, portandola quindi a un totale di 536,8  milioni. I proventi del collocamento saranno utilizzati per finanziare in parte l’acquisizione della catena italiana Stroili Oro, rilevata lo scorso luglio da un consorzio di fondi di private equity,

Il titolo, che paga una cedola del 7,375%, è stato prezzato a un rendimento pari a 636 punti base sopra quello dei bond governativi francesi di analoga scadenza. Moody’s ha confermato nei giorni scorsi il rating B2 sul bond e sull’emittente.

Il comunicato di Moody’s rivela che dei 190 milioni raccolti con la riapertura del bond, 147 milioni saranno utilizzati appunto per finanziare l’acquisizione di Stroili, mentre i restanti 43 milioni, insieme ad altri 67 milioni di equity pagati dagli azionisti e la cassa a bilancio di Thom Europe, serviranno a pagare le commissioni relative all’emissione del bond e a rimborsare il debito di Stroili. La catena italiana, dunque, è stata valorizzata nell’operazione di cessione a Thom Europe oltre 260 milioni di euro.

Sempre Moody’s riferisce che nei 12 mesi a fine giugno 2016 Stroili aveva raggiunto un fatturato di 265 milioni di euro con un ebitda rettificato di 36,4 milioni, contro i 401 milioni di ricavi di Thom Europe a fronte di un ebitda di 77,9 milioni.

A vendere Stroili sono stati i fondiInvestindustrial, L Catterton, 21 Investimenti, Wise, NB Reinassance e Ergon Capital e altri azionisti di minoranza.

Posted by bordingr at 15 Sep, 2016 8:43 AM Categoria: Notizie oro
Tags: