Il prezzo del petrolio (WTI) è stato scambiato ad un prezzo più alto rispetto alla giornata precedente. Il future con scadenza a settembre è quotato a $44,79 (+0,27%).

Petrolio

Il prezzo del petrolio (WTI) è stato scambiato ad un prezzo più alto rispetto alla giornata precedente. Il future con scadenza a settembre è quotato a $44,79 (+0,27%).

Il prezzo del petrolio è aumentato in seguito ai dati industriali che hanno mostrato un pareggio inaspettato delle scorte di greggio degli Stati Uniti.

L' American Petroleum Institute (API) ha registrato un calo di 752.000 barili nelle forniture di greggio degli Stati Uniti per la settimana conclusasi il 23 settembre, secondo declino settimanale consecutivo inaspettato riportato dal API.

Gli analisti prevedono un aumento di 3,2 milioni di barili in scorte per quest’ ultima settimana. Un ulteriore supporto al prezzo è stato fornito dalle aspettative della riunione dell'OPEC in Algeria, anche se sono ancora vive le preoccupazioni per la mancanza di un accordo tra i produttori per limitare le uscite. I partecipanti al mercato attendono ora la relazione dell’ Energy Information Administration (EIA) sulle scorte di petrolio negli Stati Uniti.

Oro

L'oro è stato scambiato a $1324,90 (-0.18%).

Il prezzo dell'oro è sceso in correlazione al USD che si è rafforzato nei confronti delle altre principali valute, e sostenuto dai risultati del primo dibattito elettorale tra i candidati alla presidenza degli Stati Uniti e dai dati migliori delle attese sulla fiducia dei consumatori negli Stati Uniti.

Inoltre, alcuni investitori restano preoccupati per la possibilità di un rialzo dei tassi della Fed nel mese di dicembre. Secondo il mercato dei futures, ora la probabilità di una politica monetaria restrittiva da parte della Fed nel mese di dicembre è al 47,6%.