Oro in calo, ma il ribasso resta limitato
Oro in calo in attesa dei dati sull’occupazione USAOro in calo in attesa dei dati sull’occupazione USA
Materie prime & Futures7 ore fa (04.11.2016 08:51)

Investing.com - Il prezzo dell’oro è in calo negli scambi della mattinata europea di questo venerdì, gli investitori restano concentrati sui dati USA mentre ci si interroga su chi avrà la meglio nella corsa alla Casa Bianca.

Sulla divisione Comex del New York Mercantile Exchange i futures dell’oro con consegna a dicembre sono in calo dello 0,29% a 1.299,95 dollari l’oncia troy.

Il contratto di dicembre ha chiuso la seduta di ieri in calo dello 0,37%, a 1.303,30 dollari l’oncia.

Supporto a 1.287,30 dollari l’oncia troy e resistenza a 1.307,00, minimo di mercoledì e di un mese.

Nel corso della giornata si attende il rilascio del sull’occupazione non agricola, che potrebbe fornire ulteriori indicazioni sulla forza del mercato del lavoro statunitense, dopo che il report ADP di mercoledì ha evidenziato una crescita minore del previsto dell’occupazione non agricola.

Intanto, gli investitori restano cauti dopo ma l’annuncio della riapertura delle indagini FBI sull’utilizzo dei server per scopi privati da parte di Hillary Clinton durante il mandato di Segretario di Stato.

La notizia ha alimentato l’incertezza per l’esito delle elezioni dell’8 novembre, nei timori di un risultato a sorpresa con la vittoria del repubblicano Donald Trump.

Intanto, i futures dell’argento con consegna a dicembre sono in calo dello 0,78% a 18,273 dollari l’oncia troy, mentre i futures del rame con consegna a dicembre sono in calo dello 0,18% a 2,245 dollari la libbra.

Posted by bordingr at 04 Nov, 2016 4:05 PM Categoria: Notizie oro
Tags: