I Prezzi dell’Oro Salgono per l’Aumento dei Rischi Globali


Il metallo aurifero si muove nuovamente verso i livelli massimi della propria gamma; bisogna vedere se questa volta riuscirà a fare ulteriori progressi oltre questa regione mostrando lo slancio con un leg di corsa rialzista. Ieri avevamo detto che i rialzisti dell’oro sembravano sempre più affaticati e questo avrebbe comportato il rischio di un’ampia correzione dei prezzi. Ciò considerato, la mossa appare alquanto sorprendente, ma dipende principalmente da alcuni avvenimenti di carattere fondamentale, più che da una tendenza specifica.

L’Oro Aumenta per la Mancata Propensione al Rischioso

Ieri c’è stato lo scoppio di una bomba a San Pietroburgo, in Russia, e questo ha comportato qualche vendita di beni rischiosi per il panico che si è generato sui mercati, con conseguenti acquisti di strumenti più sicuri. Questo è il motivo principale per cui nel corso delle ultime 24 ore abbiamo visto i prezzi del metallo aurifero salire, visto che viene considerato uno degli strumenti più sicuri. Questi accadimenti, che innescano timori e un aumento deirischi a livello globale, vanno a tutto beneficio dell’oro e aiutano a sospingere i prezzi, dato che gli investitori e i trader maggiori cercano strumenti sicuri per depositare i loro fondi.
Oggi bisognerà vedere se i prezzi del metallo resteranno a questi livelli sostenuti, con i mercati che si aspettano una forte volatilità per tutta la serie di dati economici che verranno resi noti nel corso dei prossimi giorni. Crediamo che l’oro manterrà i propri livelli massimi anche per oggi, con qualche lieve consolidamento, e domani la volatilità comincerà ad aumentare. Non ci aspettiamo una rottura oltre i livelli massimi della gamma, almeno fino a quando non sarà pubblicato il resoconto del FOMC, e qualsiasi incremento in questo frattempo dovrebbe essere considerato con sospetto.

Ieri mattina, a inizio sessione, i prezzi petroliferi hanno mostratoun lieve indebolimento, tuttavia poi sono rimasti stabili per il prosieguo della giornata, in linea con il resto dei mercati. Inoltre, i trader sembrano aver tolto il piede dall’acceleratore e, ad eccezione della coppia che coinvolge lo yen, non c’è stata molta volatilità sui mercati. Per gran parte della giornata, il petrolio ha mostrato un consolidamento al di sotto del livello dei 51$ e riteniamo che ciò possa comportare un rialzo dei prezzi nei prossimi giorni, con il rilascio dei dati e le ulteriori notizie relative allo stato dell’offerta e delle scorte di greggio.

Ieri, come è avvenuto per l’oro, anche i prezzi dell’argento si sono mostrati sostenuti, beneficiando dei timori e dei rischi mondiali che hanno permesso ai prezzi degli strumenti più sicuri di slanciarsi in rialzo a seguito dell’aumento dei quantitativi in acquisto.

Posted by bordingr at 04 Apr, 2017 12:22 PM Categoria: Notizie oro
Tags: