Oro al massimo di una settimana
© Reuters.  Oro al massimo di una settimana© Reuters. Oro al massimo di una settimana

Materie prime & Futures6 ore fa (04.04.2017 08:57)

Investing.com - Il prezzo dell’oro si è stabilizzato negli scambi della mattinata europea di questo martedì, mentre l’attenzione degli investitori si sposta sull’incontro che ci sarà a breve tra il Presidente USA Donald Trump ed il Presidente cinese Xi Jinping.

Sul Comex, i future dell’oro sono in salita di 5,80 dollari o dello 0,5%, a 1.259,80 dollari l’oncia troy, alle 2:55AM ET (06:55GMT), dopo aver toccato il massimo overnight di 1.260,15 dollari, il massimo di una settimana. Nel frattempo, l’oro spot è salito di 4,20 dollari a 1.257,80.

Ieri l’oro è salito di 2,80 dollari dopo i dati manifatturieri misti e i dati più deboli del previsto sulle vendite di automobili.

Sempre sul Comex, i future dell’argento con consegna a maggio salgono di 15,0 centesimi, o dello 0,8%, a 18,36 dollari l’oncia troy. Precedentemente ha toccato il massimo dal 2marzo di 18,37 dollari.

Per oggi è previsto il rilascio dei dati commerciali USA alle 8:30AM ET. Gli economisti prevedono una lettura a febbraio in calo a 44,8 miliardi dal massimo di cinque settimane di 48,5 miliardi toccato il mese precedente.

I mercati finanziari presteranno particolare attenzione al vertice tra il Presidente USA Donald Trump ed il Presidente cinese Xi Jinping, che si terrà giovedì e venerdì.

La scorsa settimana Trump ha twittato che il vertice, nel quale si affronteranno le divergenze in tema commerciale e sulla Corea del Nord “sarà molto difficile”.

Questo tiene gli investitori sulla difensiva facendoli dirigere verso investimenti rifugio quali yen, oro e Titoli del Tesoro USA.

L’indice del dollaro USA, che replica l’andamento del biglietto verde contro un paniere di altre sei principali valute, è a quota 100,44 negli scambi londinesi, lontano dal minimo di quattro mesi e mezzo di 98,67 toccato la scorsa settimana.

Intanto, il rendimento dei buoni del Tesoro a 10 anni è sceso al 2,33%. Nell’overnight ha toccato il minimo di cinque settimane del 2,321%

Secondo gli esperti, non sono previsti aumenti dei tassi prima di giugno. Secondo lo Strumento di Controllo dei Tassi della Fed di Investing.com, la possibilità di un aumento dei tassi in occasione del vertice di giugno è intorno al 50%. La possibilità di un aumento a settembre è data invece al 75%.

L’oro risente dell’andamento dei tassi USA, il cui aumento farebbe aumentare il costo di gestione degli investimenti senza rendimento come i lingotti. Un aumento graduale dei tassi avrebbe ripercussioni minori sul prezzo del metallo prezioso rispetto ad una serie di aumenti veloci.

Il platino sale dello 0,1% a 959,40 dollari, mentre il palladio sale dello 0,2% a 804,20 dollari l’oncia.

future del rame salgono di 0,3 centesimi a 2,600 dollari la libbra.

Posted by bordingr at 04 Apr, 2017 3:17 PM Categoria: Notizie oro
Tags: