L’Oro Prosegue la Fase di Recupero

19 ore faDaColin First

I prezzi dell’oro hanno continuato a recuperare sulla base della debolezza del dollaro, tuttavia il recupero si è mostrato lento e costante e non abbiamo visto i prezzi del metallo aurifero scattare in rialzo come fanno alcuni degli altri strumenti di mercato. Questo dimostra che permane ancora qualche pressione su investitori e acquirenti e che dovrebbe proseguire per il corso del breve periodo. Crediamo che i prezzi dell’oro si muoveranno verso la regione dei 1242$, dove è probabile che riscontreranno un numero consistente di vendite e sarà necessario uno sforzo da parte dei rialzisti per spingere i prezzi oltre questa regione se vorranno far proseguire lo slancio. Finora, i prezzi sono stati sospinti con successo, visto che le posizioni lunghe sul dollaro sono state pareggiate su tutti i mercati, rendendo così più appetibili altre divise e rendimenti.

L’oro probabilmente mostrerà un andamento incostante

Questo è il motivo per cui i prezzi del metallo auriferi non sono saliti così velocemente come alcuni si sarebbero aspettati di vedere. Il trading in questa regione di prezzo si mostrerà incostante e ci sarà anche la probabilità che qualsiasi dato economico proveniente da differenti parti del globo sarà valutato con la massima attenzione per l’impatto che potrebbe avere sull’oro. I rialzisti finora hanno fatto un buon lavoro nel districare i prezzi dai livelli minimi al di sotto dei 1220$ e riuscendo a spingerli in rialzo fino al punto attuale, tuttavia crediamo che i rialzisti non siano ancora fuori pericolo.

Oro grafico orario
Oro grafico orario

Nel corso delle ultime 24 ore, i prezzi del petrolio mostrano un consolidamento in una fascia di prezzi ristretta al di sopra dei 46$. In assenza di qualsiasi fattore trainante, sin dalla scorsa settimana, i prezzi hanno vagato senza alcuna direzione precisa. Continuiamo a credere che ci sia un maggior rischio di rialzo dei prezzi petroliferi e dovremmo assistere a una lenta e costante risalita nel corso del breve e medio periodo. Finora la debolezza del dollaro non sembra aver avuto alcun impatto sui prezzi del combustibile e prevediamo che tale situazione possa proseguire per il breve termine.

Anche i prezzi dell’argento hanno seguito a ruota l’andamento dei prezzi auriferi e proseguono la fase di recupero vista nel corso delle ultime 24 ore; prevediamo che tale andamento proseguirà per il breve termine, mentre il dollaro si indebolisce su tutta la linea.

Posted by bordingr at 19 Jul, 2017 8:55 AM Categoria: Notizie oro
Tags: