Oro in salita, pesano le tensioni in Siria

© Reuters.  Oro in salita, pesano le tensioni in Siria© Reuters. Oro in salita, pesano le tensioni in Siria

Materie prime41 minuti fa (13.04.2018 10:41)

Investing.com - L’oro è in lieve rialzo questo venerdì, le tensioni in Medio Oriente salgono e gli investitori, spinti dalla bassa propensione al rischio, scelgono il metallo prezioso.

Sul Comex, i future dell’oro con consegna a giugno salgono dello 0,17% a 1.344,20 dollari l’oncia troy alle 4:41 ET (8:41 GMT).

In seguito alle dichiarazioni di un diplomatico russo, secondo cui le forze armate del suo paese abbatterebbero i missili USA lanciati in Siria, il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha avvertito la Russia di “prepararsi” ad un imminente attacco militare in risposta al presunto attacco chimico avvenuto nel fine settimana.

Trump ha discusso con i consiglieri della sicurezza nazionale riguardo alle opzioni a disposizione degli Stati Uniti per la Siria ieri, ma sono emersi dei dubbi quando ha twittato che l’attacco in Siria “potrebbe avvenire presto o non tanto presto”.

Anche il dollaro debole ha contribuito a spingere i lingotti.

L’indice del dollaro USA, che replica l’andamento del biglietto verde contro un paniere di altre sei principali valute, scende dello 0,10% a 89,40.

Gli investitori scelgono l’oro come riserva di valore nei periodi di incertezza geopolitica o di trambusto sui mercati, mentre un biglietto verde debole rende il metallo, valutato in dollari, più economico per i titolari di altre valute.

Il dollaro si indebolisce dopo l’impennata di ieri. Il biglietto verde è salito sulla scia dei verbali dell’ultimo vertice della Federal Reserve, da cui è emerso che i banchieri centrali sono fiduciosi per la forza dell’economia e l’aumento dell’inflazione; la valuta ha registrato poi un calo tra le tensioni commerciali.

L’oro è valutato in dollari e diventa più costoso per i titolari di altre valute quando il dollaro sale.

Sul Comex, i future dell’argento salgono dello 0,38% a 16,535 dollari l’oncia troy. Intanto, i future del platino salgono dello 0,19% a 936,60 dollari, mentre i future del palladioschizzano dell’1,48% a 973,30 dollari l’oncia. I future del rame vanno su dello 0,64% a 3,083 dollari la libbra.

Posted by bordingr at 13 Apr, 2018 11:23 AM Categoria: Notizie oro
Tags: