Trovata pepita d’oro di quasi 7 kg
VENERDÌ 25 LUGLIO 2014 13:00

Un’enorme pepita d’oro Ã¨ stata rinvenuta in Siberia dai minatori del giacimento di Ugakhan, nella regione di Irkutsk.

Pesa quasi 7 kg, per l’esattezza 6,664, ed è stata soprannominata “Devil’s Ear” (“Orecchio del Diavolo”) per via della sua particolare forma ed anche per il fatto di essere stata trovata durante la luna piena di venerdì 13 giugno.

Inizialmente il macchinario utilizzato per setacciare il materiale delle miniere ed identificare l’oro non aveva riconosciuto la preziosa pepita, depositandola tra gli scarti. Soltanto in un secondo momento gli operai che tentavano di appiattire gli ammassi di scarti hanno notato l’enorme pietra.

Il valore di questa pepita in oro è stato stimato in 300.000 dollari.

L’entusiasmo della scoperta è grande ed è alimentato dal constatare che spesso ritrovamenti del genere sono seguiti da altre preziose scoperte. Si prevede infatti la possibilità di rinvenire altre pepite nella stessa miniera, come afferma Sergey Kozlov, direttore del giacimento di Ugakha: “Ora i minatori sono molto fiduciosi anche perché un vecchio detto dice che una pepita non cammina mai da sola”.

 

Photo Credit: The Siberian Times



Posted by bordingr at 25 Jul, 2014 4:12 PM Categoria: Notizie oro
Tags: