Oro Analisi Fondamentale per il 2 Settembre 2014 Previsioni
Inviato September 01, 2014 15:45 (GMT)
Da Analista FX Empire - Barry Norman 

gold monday bnsL’oro registra un rialzo di 3,10 $, raggiungendo quota 1290,50; i mercati, incapaci di comprendere le reali intenzioni della Russia, continuano ad agitarsi a causa del deterioramento della crisi in Ucraina. Per via dell’assenza dei trader statunitensi, in vacanza per le festività del Labor day, il volume di scambi è ridotto. Il presidente della Russia Vladimir Putin domenica ha richiesto urgentemente un incontro per confrontarsi sulla possibilità di far nascere uno stato indipendente nel sud-est dell’Ucraina, sebbene il suo portavoce abbia chiarito che con questo Mosca non intenda appoggiare i ribelli che invocano l’indipendenza per i territori di cui hanno preso il controllo. Le considerazioni del leader del Cremlino, due giorni dopo una sua comparizione in pubblico nella quale aveva paragonato il governo di Kiev ai nazisti e aveva intimato alle democrazie occidentali di non “mettersi contro la Russia”, sopraggiungono quando l’Europa e negli Stati Uniti hanno già concordato un ulteriore piano di sanzioni per bloccare ciò che dichiarano essere un coinvolgimento militare diretto da parte della Russia nella guerra in Ucraina. La SPDR Gold Trust, il fondo garantito in oro più grande del mondo, ha dichiarato che le sue riserve sono scese di 0,08%, attestandosi venerdì a 795 tonnellate. I fondi speculativi per la seconda settimana consecutiva hanno ridotto i futures e le opzioni rialziste in oro, mentre il ragguardevole rally della borsa statunitense ha indebolito la domanda di beni rifugio. Oggi il prezzo dell’oro dovrebbe muoversi al rialzo, sebbene all’interno del range.

Nel mese di luglio le importazioni nette di oro in Cina attraverso Hong Kong sono crollate ai minimi dal giugno 2011: il paese ha già una riserva abbondante costituita dai carichi dei mesi scorsi, mentre i gioiellieri aspettano un ribasso dei prezzi. Secondo i dati del Dipartimento Statistico di Hong Kong, nel mese di luglio il flusso netto di oro da Hong Kong alla Cina è sceso a 22.107 tonnellate, contro le 40.543 del mese di giugno.

Gold15-minutes201409011234471

 

Posted by bordingr at 02 Sep, 2014 8:20 AM Categoria: Notizie oro
Tags: